Poltrone divani online

5 consigli per scegliere il divano e la poltrona da acquistare online!

Quando si decide di comprare online un divano o una poltrona bisogna porsi delle domande, che aiutano nell’effettuare una scelta corretta, senza ripensamenti futuri.
In generale, sia il divano, che la poltrona rappresentano i protagonisti della zona living e, di conseguenza bisogna prestare attenzione nel fatidico momento dell’acquisto!
Entrambi devono rispondere, principalmente, ai requisiti di valenza estetica, comodità, qualità nei materiali e nelle rifiniture. Ma andiamo vedere le cinque domande per acquistare un divano perfetto:

1) Come scegliere il divano ideale?

La prima domanda è abbastanza ovvia, ma è molto importante. Come prima cosa, bisogna reperire strumenti come metro, foglio di carta e matita, e misurare con attenzione le dimensioni della tua zona giorno, con l’intento di decidere lo spazio a disposizione da destinare al divano e alla poltrona. Attenzione: è necessario ricordarsi, che deve rimanere uno spazio sufficiente per potersi muovere in modo agile. In sostanza, bisogna pensare che intorno al divano, si dovrebbe muoversi senza urtare altri arredi presenti nel salotto. Inoltre un divano eccessivamente grande, in una stanza piccola, non rispetta le proporzioni, facendo sembrare l’intero ambiente ancora più ridotto.

2) In che modo viene utilizzato il salotto?

Un altro aspetto fondamentale da analizzare con attenzione sono le abitudini di vita all’interno del soggiorno. Si trascorre molto tempo con gli ospiti, oppure si guardano spesso film in compagnia? E poi … Si possiede una famiglia numerosa, con bambini piccoli che giocano sul divano? Oppure si è solo e si mangia abitualmente sul divano? Sono tutti quesiti da porsi prima di scegliere materiali e forme di divano e poltrone.

3) Quale stile si preferisce?

Acquistare un divano e una poltrona con uno stile classico o moderno? Lo stile è sempre un fattore molto soggettivo, per cui ogni acquirente possiede i propri gusti e deciderà solo l’oggetto che gli cattura l’attenzione al primo sguardo, senza, però, tralasciare il confort. Solo in questo modo si può scegliere al meglio un divano e una poltrona.

4) Quale tipologia di divano scegliere?

Divano ad angolo oppure divano fisso? Bisogna sempre tenere in considerazione le dimensioni dell’ambiente. Per esempio, optare per un divano ad angolo richiede solitamente uno spazio più grande a disposizione, rispetto al divano fisso. Inoltre è una soluzione che di solito non prevede cambiamenti di posizione. Viceversa, con il divano angolare si possiede più spazio per le sedute, di conseguenza più posti a sedere e la possibilità di sdraiarsi comodamente. In genere, la composizione più classica del divano fisso è la cosiddetta 3+2, cioè un divano da 3 posti affiancato a un divano da 2 posti. Le case produttrici, al giorno d’oggi, offrono anche la possibilità del divano fisso da 3 posti con penisola, che si traduce in un corretto compromesso tra spazio e relax. Infine, la scelta può ricadere sul tradizionale divano letto o con contenitore.

5) Quale tipo di rivestimento si preferisce?

Le possibilità per rivestire un sofà sono numerose, ma si possono racchiuderle, sostanzialmente, in tre categorie principali: pelle, tessuto e microfibre o agugliati come le finte pelli. Se si decide per un rivestimento in tessuto, oltre alle caratteristiche visive di colore, devi tenere presente la qualità tattile, in termini di morbidezza, delicatezza, ma anche funzionale, in termini di resistenza all’usura del tessuto. Bisogna sempre considerare che il rivestimento del cuscino di seduta è soggetto a sfregamenti frequenti. Perciò il tessuto del rivestimento del divano deve essere scelto tra un giusto compromesso di morbidezza, eleganza e soprattutto resistenza. Una caratteristica imprescindibile di un divano rivestito di tessuto deve essere sfoderabile e completamente lavabile. Il rivestimento di pelle, invece, ha come caratteristica principale la morbidezza e il confort, oltre a essere sicuramente più pratico per la manutenzione. Esistono molteplici qualità di pelle sul mercato, dalla prima scelta, chiamata in gergo “fiore”, fino ad arrivare alla “crosta”. La qualità di pelle utilizzata nella scelta del rivestimento del divano, può far variare anche di molto il prezzo del prodotto finito, oltre che il risultato estetico dello stesso. Bisogna ricordarsi, che la pelle è un materiale di origine animale, quindi soggetto a leggere imperfezioni dovute al vissuto dell’animale da cui è stata ricavata.
Infine, se si vuole un materiale molto meno costoso si può scegliere la finta pelle, solitamente in poliuretano espanso.